57a Giornata mondiale di Preghiera per le vocazioni

Papa Francesco invita tutti i chiamati a rinnovare la loro sequela di Cristo e la fiducia nel suo sostegno

3 maggio 2020 –

Papa Francesco invita tutti i chiamati a rinnovare la loro sequela di Cristo e la fiducia nel suo sostegno

don Francesco Bovino

Il prossimo 3 maggio si celebra la 57a Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni che quest’anno vivremo ancora chiusi nelle nostre case facendoci memoria della sera di Pasqua: «Mentre erano chiuse le porte del luogo dove abitavano, venne Gesù» (Gv 20,19).

Il tema scelto per quest’anno è: “Datevi al meglio della vita”.

Nel suo messaggio per la Giornata Mondiale Papa Francesco ha proposto a tutti i fedeli una riflessione su quattro parole-chiave con cui ringraziare i sacerdoti e sostenere il loro ministero: DOLORE, GRATITUDINE, CORAGGIO e LODE

“Ritengo che in questa 57ª Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni – ha affermato Francesco – quelle parole si possano riprendere e rivolgere a tutto il Popolo di Dio, sullo sfondo di un brano evangelico che ci racconta la singolare esperienza capitata a Gesù e Pietro durante una notte di tempesta sul lago di Tiberiade (cfr Mt 14,22-33)”. La vocazione, infatti, molto spesso si accompagna con il dolore della difficoltà. “La barca della nostra vita – continua Papa Francesco – avanza lentamente, sempre inquieta perché alla ricerca di un approdo felice, pronta ad affrontare i rischi e le opportunità del mare, ma anche desiderosa di ricevere dal timoniere una virata che conduca finalmente verso la giusta rotta”. Ecco perché il Pontefice invita tutti i sacerdoti e i consacrati a rinnovare la loro sequela di Cristo con fiducia e coraggio. “Questa avventura non è pacifica: arriva la notte, soffia il vento contrario, la barca è sballottata dalle onde, e la paura di non farcela e di non essere all’altezza della chiamata rischia di sovrastarci”.

E conclude: “Il Vangelo ci dice, però, che nell’avventura di questo non facile viaggio non siamo soli. Il Signore, quasi forzando l’aurora nel cuore della notte, cammina sulle acque agitate e raggiunge i discepoli, invita Pietro ad andargli incontro sulle onde, lo salva quando lo vede affondare, e infine sale sulla barca e fa cessare il vento”. Da tutto questo sgorga la gratitudine ed la lode che riempie il cuore dei chiamati che hanno la certezza di non essere mai soli e che sperimentano ogni giorno la compagnia di Gesù.


Per vivere al meglio la 57a Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni suggeriamo:

1 – il messaggio di Papa Francesco: http://www.vatican.va/content/francesco/it/messages/vocations/documents/papa-francesco_20200308_57-messaggio-giornata-mondiale-vocazioni.html

2 – il video con la preghiera:
3 – la diretta sul canale YouTube della Veglia Vocazionale di sabato 2 maggio alle ore 21,00:

4 – manifesto dell’Ufficio Nazionale per la Pastorale delle Vocazioni CEI: 57a Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni 2

5 – Vocazioni- Mattia, Francesco e Giuseppe:

Buona preghiera!